‹ torna alle testimonianze

Leila


"Ho sofferto per anni di una brutta sciatalgia che mi bloccava a letto o comunque mi impediva di camminare, colpendo a volte la gamba destra, a volte la sinistra. Le analisi hanno evidenziato ernia bilaterale in zona lombare. Due gravidanze hanno solo peggiorato la situazione e le problematiche posturali causate dal mio lavoro, che si svolge prettamente seduta alla scrivania e al computer per ore ed ore, non hanno di certo aiutato!!

Risultato: preghiera e punture. antidolorifici e antinfiammatori in abbondanza, con relativa lotta agli “effetti collaterali”...

Il primo grande aiuto mi è arrivato da mio cugino Aris che è chiropratico. I suoi trattamenti sono immediatamente efficaci per sciogliere la situazione che crea dolore e blocco, e quindi permettono da subito di evitare le cure farmacologiche: costose, dolorose e con validità estremamente limitata all’effetto momentaneo del farmaco stesso.

Il mio problema, però, era subito pronto a ripresentarsi, proprio perché era causato da una postura sbagliata !!! per cui sono sempre stati necessari una serie di trattamenti, programmati nel tempo, ma soprattutto, quel che Aris non ha mai smesso di consigliarmi, è di rivolgermi al più presto e con fiducia, alla dottoressa Marinella Gava del centro KINEFIT di Giaveno!!

Ovviamente, dice lui, È FONDAMENTALE LA GIUSTA EDUCAZIONE POSTURALE PER AGIRE A MONTE SU CIÒ CHE CAUSA LA POSTURA ERRATA E DUNQUE IL CONSEGUENTE DOLORE!!!

Devo ammettere che per i primi anni sono stata un’allieva piuttosto discontinua: causa mancanza di tempo, mi concedevo solo brevi periodi di corso, tipo tre mesi in primavera e tre mesi in autunno, ma ho ben presto capito che la validità del percorso era inficiata da questa mia discontinuità, in quanto durante i mesi in cui non riuscivo a frequentare, io non ero in grado, da sola, di mantenere tutti i progressi raggiunti nei tre mesi di corso!!

E puntualmente tornavo con la schiena a pezzi per farmi letteralmente “raddrizzare”...!! Poi, ho provato a frequentare in modo continuativo, ma solamente una volta alla settimana... ebbene: ci ho messo un po’ a capirlo, ma credetemi !! Non basta !! Io non sono in grado di spiegare le motivazioni tecniche, ma l’efficacia della frequenza due volte a settimana non è paragonabile alla sola frequenza settimanale !!

Ebbene sì! Ora posso affermare che i disagi, i dolori, le punture e le 1000 cure sono ormai uno spiacevole, ma ben lontano ricordo, ma non per questo posso/voglio smettere la ginnastica posturale: si tratta di un percorso in continua evoluzione, crescita, che parte dalla coscienza di se, del proprio corpo, del proprio modo di muoversi, così difficile da identificare, e che mira ad arrivare alla capacità di gestirsi al meglio! Ad apprendere e ad applicare nella vita di tutti i giorni, gli insegnamenti che Marinella, instancabilmente ed indefessamente, ci ripete, con mille accorgimenti personalizzati e studiati apposta per aiutare ognuno di noi, con ciascuna delle nostre singole e diverse esigenze !

Che dire dunque:
GRAZIE E... MOLLARE, MAI !!!!!"





+